fbpx
Napoli - Italy
+39 320 4572179
+39 338 9281071

La Fenice – Venezia duemilasedici

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Domenica mattina di buon ora decido di recarmi in compagnia di mia sorella verso il famoso teatro La Fenice di Venezia, ho visitato Venezia più di dieci volte ma non mi ero mai soffermato all’interno di tale meraviglia. Le emozioni che si provano stando all’interno di una simile struttura non possono essere descritte, uno stato d’animo che ti rende insignificante dinanzi a tanta bellezza, precisione, arte e splendore.

DSCF1506

Il Teatro La Fenice, ubicato nel Sestiere di San Marco in campo San Fantin, è oggi il principale teatro lirico di Venezia. Due volte distrutto e riedificato, è stato sede di importanti stagioni operistiche, sinfoniche e del Festival Internazionale di Musica Contemporanea.

GOPR0362

Il 29 gennaio 1996 un devastante incendio doloso distrugge il teatro. Il rogo impegna i vigili del fuoco per tutta la notte. Il mondo intero piange la perdita di uno dei teatri più belli, dalla straordinaria acustica e protagonista da sempre della vita operistica, musicale e culturale italiana ed europea. Dal dolore della perdita nasce la volontà di ricostruire lo storico teatro ispirandosi al motto «com’era, dov’era», ripreso dalla ricostruzione del campanile di San Marco. Immediatamente dopo l’incendio si eseguono tutti gli interventi necessari a prevenire ed evitare situazioni di pericolo per la pubblica incolumità, come ad esempio le opere di puntellamento delle murature perimetrali. Solo dopo il dissequestro del cantiere viene quindi avviata la rimozione delle macerie, smaltite in circa tre mesi.

Dal 1º gennaio 2004, per festeggiare la riedificazione del teatro, La Fenice ospita il Concerto di Capodanno durante il quale vengono eseguite arie e brani d’opera. Il Concerto, giunto alla sua X edizione, è trasmesso in diretta dalla Rai che ha poi venduto i diritti alle tv di Francia, Germania, Svizzera, Austria e Albania. In differita viene trasmesso anche in Giappone e nell’intera America Latina. Ogni anno il concerto termina con il brindisi della Traviata di Giuseppe Verdi, «Libiamo ne’ lieti calici».
Informazioni generali [wikipedia]

Related Posts

Leave a reply


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.